New! Srl
Piazzale Maciachini 11,
20159 Milano
mail@newadv.com

Date:
Tags:

Betalian: la startup italiana creata “al contrario” per dialogare con il mondo

550 anni dopo Dante, la lingua italiana è ancora al centro degli interessi di aziende e professionisti, in un mercato multimilionario

Questa è la storia di uno dei progetti che il nostro team ha seguito sin dal giorno zero dell’evoluzione dell’azienda committente.

Parla di una startup ma non fare l’errore di pensare “ok, allora questo articolo non fa per me, il mio business è già avviato”.

Proseguendo la lettura, infatti, hai l’opportunità di scoprire i più potenti dispositivi di marketing che ogni azienda, nuova o meno, deve utilizzare per costruire un posizionamento vincente sul mercato e crescere costantemente.

Ci rivediamo alla fine di questo articolo, punto nel quale potrai scegliere quale nuova direzione dare alla tua idea imprenditoriale.

Le Startup

L’universo delle startup è da sempre uno di quelli affascina maggiormente il nostro team di agenzia.

Le sfide sono grandi e, allo stesso tempo, la posta in gioco per imprenditori e marketer è enorme!

Preparare il terreno per il lancio di una nuova azienda, validare i prodotti, i servizi e la componente commerciale, studiare a fondo il mercato di riferimento, mappare le risorse a disposizione, stimolare la creazione di relazioni proficue e ideare un grande piano operativo per intercettare un target globale.

Non esiste nulla di più eccitante per una squadra di marketer!

È esattamente questo il supporto che New! ha dato a Chiara e Matteo, due giovani imprenditori che hanno scelto di dare una nuova entusiasmante direzione alla loro vita:

trasformarsi da insegnanti di lingua italiana – con clienti privati e aziendali acquisiti in mezzo mondo “pagando dazio” a piattaforme di intermediazione – a fondatori di un’azienda con grandissime ambizioni.

Vedi, quando Chiara e Matteo, attratti dalle nostre attività online, ci hanno contattato per coinvolgerci nel loro progetto, ci è subito stato chiaro che avevamo davanti a noi 2 persone dotate di un’innata intelligenza imprenditoriale.

Sapevano esattamente dove volevano arrivare e che per compiere questo importante percorso avevano, in primis, bisogno di validare e potenziare la loro idea.

Per farlo era necessario definire una strategia di marketing e la costruzione di un nuovo brand, a partire dalla definizione di ogni aspetto del modello di business della startup.

Ed è proprio la loro idea che ci ha mosso nella ricerca e nell’analisi necessarie alla definizione di un modello imprenditoriale con il quale riportare la lingua di Dante nel 21 secolo come strumento professionale.

Il punto di arrivo è stato chiaro sin dall’inizio: aprire una scuola fisica a Roma, passando dalla creazione di un ecosistema di strumenti di insegnamento online.

Allo stesso tempo, ci è stato subito chiaro il punto da cui partire:

occorreva scardinare radicalmente la tipica proposta di insegnamento che caratterizza le offerte che, da troppo tempo, hanno saturato e costretto all’intermediazione questo mercato.

Dovevamo ragionare “al contrario” e così abbiamo fatto.

Il risultato?

Siamo giunti alla definizione di messaggi e offerte che vanno nella direzione opposta rispetto alle promesse e all’identità dei competitor.

Uno su tutti: in Betalian non trovi insegnanti e non trovi prezzi competitivi (non è mai nostra intenzione competere a suon di prezzi al ribasso!).

Tutto esattamente il contrario di ciò che è già presente sul mercato.

Ribaltare il tradizionale modello di insegnamento

Insomma, abbiamo voluto ribaltare il tradizionale modello di insegnamento, partendo dal trovare puntuali risposte alle 4 domande fondamentali che ogni imprenditore dovrebbe porsi per creare o validare il proprio modello di business.

Così, dopo una serie di sessioni di consulenza con i clienti e di riunioni interne del nostro team, sono arrivate tutte le risposte che cercavamo, puntuali come un orologio svizzero.

Prova anche tu a rispondere a queste domande.

Se ti rendi conto che in questo momento non ti trovi nella migliore delle situazioni, ricorda che alla fine di questo articolo avrai l’opportunità di dare una nuova direzione alla tua idea imprenditoriale.

1. Chi sono i tuoi clienti ideali?

Se conosci la risposta a questa domanda puoi declinare i tuoi prodotti e servizi in modo da rispondere a precisi vantaggi che i tuoi potenziali clienti ricercano nel momento dell’acquisto.

Se, invece, hai dei dubbi, ti consigliamo di ragionare sulle 2 direttrici che abbiamo seguito per ideare la strategia di Betalian:

  • Buyer Personas, ovvero l’identikit dei tuoi clienti ideali (quelli che spendono di più, per il maggior tempo possibile e che dimostrano la massima soddisfazione).
    Conoscere, in primis, i loro bisogni e i loro problemi è senza dubbio il principale punto dal quale partire per costruire il successo di qualunque azienda.
    Nel caso di Betalian, abbiamo scelto di costruire l’intera impresa attorno ai bisogni di lavoratori stranieri e dipartimenti HR di aziende che operano in Italia, così come di studenti stranieri. Abbiamo così eliminato tutti gli altri target individuati nelle fasi preliminari.
  • Spettro di esposizione alle promesse. Questo potente dispositivo di marketing ha il preciso compito di analizzare le promesse alle quali vengono esposti i tuoi clienti ideali.
    Ad esempio, puoi trovarti di fronte ad una promessa sempliceSegui questo protocollo e perdi peso” o estesaSegui questo protocollo e perdi fino a 10kg in solo 3 settimane”.
    Questo ci aiuta a capire che quando una nuova azienda si affaccia sul mercato deve fare i conti con le promesse dei competitor che l’hanno preceduta.
  • Passare da una promessa semplice ad una estesa è essenziale per rendere accattivante e interessante la propria proposta in un mercato saturo.
    Questo è ciò che si fa di solito.
    Nel caso di Betalian, abbiamo sin da subito escluso ogni tipo di promessa semplice o estesa, puntando con decisione sull’esperienza offerta ai clienti e sulle caratteristiche uniche del metodo della startup.
    Abbiamo scelto di evidenziare molto bene quali sono i vantaggi unici dell’offerta.

Inutile lanciare sul mercato l’ennesimo progetto che promette “impara a parlare italiano velocemente”.

Quante aziende che offrono corsi hai sentito fare promesse simili (o addirittura più sofisticate e migliori)?

Da qui, abbiamo proseguito nella strutturazione dettagliata dell’offerta.

Ma prima di andare avanti, voglio svelarti quello che è stato uno dei principali cardini del nostro lavoro:

i clienti di Betalian hanno bisogno di strumenti professionali, gli stessi ricercati da aziende internazionali che si approcciano al mercato italiano e da aziende italiane che decidono di avvalersi di collaboratori stranieri.

Saper parlare la nostra lingua è solo il punto di partenza (già battuto – come abbiamo chiarito – da tutte le aziende che operano in questo mercato).

Così, il posizionamento della startup è stato fondato sul soddisfacimento di bisogni che vanno oltre la sfera linguistica.

2. Cosa offri ai tuoi clienti?

Tutti i prodotti e servizi hanno un valore, non soltanto economico, per chi li acquista.
Devi costruire la tua offerta come l’insieme delle variabili che compongono l’esperienza d’acquisto e di consumo.

Lo abbiamo detto sin dall’inizio di questa storia: Betalian è stata costruita “al contrario” e questo vale anche per ciò che viene offerto al mercato:

  • Meccanismo unico – le caratteristiche del tuo prodotto o servizio che garantiscono l’ottenimento dei risultati promessi ai clienti, a prescindere da ogni situazione particolare. Sicuramente uno dei dispositivi di marketing più potenti che ogni azienda dovrebbe possedere.
    Nel caso di Betalian, il meccanismo unico coincide sia con il metodo di insegnamento che con l’offerta commerciale.
    Lo abbiamo già detto, la startup è completamente svincolata dal solo dominio linguistico (non basta conoscere la grammatica o la sintassi della lingua di un paese per operare al meglio come, ad esempio, venditore, HR manager o studente).
    Il metodo di Betalian è centrato sul fornire tutto il supporto per il compimento del progetto di vita di ogni cliente. Ciò prevede il trasferimento di competenze che, a partire dalla lingua, si estendono all’utilizzo di specifici strumenti professionali e di strategie relazionali.
    In questo modo ogni cliente viene incanalato in un processo di apprendimento costruito con un approccio modulare: 4 macroaree di insegnamento, ognuna caratterizzata da specifici moduli formativi che vengono selezionati sulla base dei bisogni di ciascun cliente.
    È un’impostazione finalizzata a offrire un alto livello di personalizzazione, senza rinunciare ad una tanto solida – quanto in evoluzione – base di contenuti e percorsi già pronti.
    Questa impostazione è stata ideata per ottimizzare i flussi operativi aziendali e garantire il massimo dei margini di guadagno.
    Ma non finisce qui, il modus operandi “al contrario” prosegue.
    Il metodo di apprendimento di Betalian non può essere utilizzato da un insegnante che, tipicamente, ha lo scopo di trasferire esclusivamente competenze linguistiche.
    Ecco perché tutti i professionisti della startup hanno il ruolo di Coach, ovvero persone che curano ogni aspetto del progetto di vita dei clienti, dalla lingua, all’acquisizione di strumenti professionali, passando per ogni elemento che possa aumentarne la motivazione.
    Insomma, un tipo di servizio come questo grida “non siamo insegnanti, non paragonarci ai nostri competitor e non confrontare i loro prezzi con i nostri!”
  • Esperienza –quanto sarà facile, conveniente e gradevole usufruire dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti?
    Nel caso di Betalian, grazie a tutte le analisi condotte in precedenza, una su tutte quella dell’identikit del cliente ideale, questo passaggio è stato molto facile.
    La startup offre percorsi di apprendimento estremamente su misura per ogni esigenza personale e professionale.
    Ogni cliente costruisce, sotto la guida del proprio Coach, il proprio percorso formativo e, sulla base dei propri obiettivi e delle risorse a sua disposizione, sceglie i moduli formativi più in linea.
    Non solo, può infatti decidere anche le modalità di apprendimento migliori: sessioni di coaching frontali, dal vivo o online, video corsi, manuali e suggerimenti sui contenuti da consultare.
    Ogni cliente può inoltre accedere alla community di Betalian.
    Nata come gruppo Facebook – e presto come app mobile – raccoglie tutti gli studenti della startup allo scopo di:
    1- far crescere il senso di appartenenza al brand;
    2- stimolare l’interazione trai i membri;
    3- costruire un canale di comunicazione e vendita totalmente gratuito (non occorre spendere soldi per raggiungere persone che hai nella tua community).

L’esperienza va oltre la relazione che si crea tra cliente e coach o gli strumenti utilizzati e si fa leva su una delle dimensioni più potenti del marketing: il senso di appartenenza a un gruppo di pari.

3. Come ti organizzi?

Per costruire e trasferire valore ai tuoi clienti ideali – tramite i tuoi prodotti e servizi – devi mettere in piedi un insieme di processi e attività in accordo con le risorse che hai a disposizione, le capacità del tuo team e gli obiettivi di business della tua azienda.

Lo ripetiamo da 20 anni:

il successo di ogni azienda si basa su 3 pilastri, niente più: Marketing, Persone e Processi.

Lo ripetiamo fino allo sfinimento perché questi sono gli aspetti che possono validare o decretare il fallimento di tutte le idee imprenditoriali e di marketing viste sino ad ora.

Il miglior consiglio che posso dare a te che leggi questo articolo è di non sottovalutare mai l’importanza di questi 3 pilastri nella tua azienda perché anche la più grande intuizione imprenditoriale va “messa a terra” e per farlo hai bisogno di un’organizzazione impeccabile.

Nel caso di Betalian, come nostra abitudine, siamo partiti dalla mappatura di ogni risorsa a disposizione (persone, competenze, tempo e budget).

Ecco una situazione in cui sicuramente non vorresti trovarti: investi tempo e soldi per far partire una strategia per poi accorgerti che non hai abbastanza risorse per portarla a termine.

L’imperativo è sempre uno e uno soltanto:

ogni attività da svolgere deve essere sostenibile per evitare problemi a metà strada a causa di valutazioni non accurate a monte.

Coscienti dei punti di forza e dei momentanei limiti della startup, abbiamo potuto strutturare:

  • diversi processi di costruzione ed erogazione dei servizi e dei prodotti;
  • un piano marketing operativo progressivo e focalizzato alla generazione di un flusso di cassa con il quale alimentare continuamente la macchina dell’acquisizione clienti;
  • una time line di sviluppo che, fase dopo fase, guiderà la crescita della startup in modo organico, sia sul piano organizzativo interno che a livello commerciale e di marketing.

4. Come crei ricavi per la tua azienda?

La tua azienda necessità di un modello di ricavi (revenue model) con il quale rendere il tuo business finanziariamente sostenibile.

Ad esempio, come stabilisci il prezzo dei tuoi prodotti e servizi, quali modalità di pagamento offri, il tuo business può contare su finanziamenti pubblici o deve fare tutto da solo?

La risposta a queste domande, ormai dovresti aspettartelo, è “al contrario”.

Partiamo da un principio che può fare la differenza tra un’azienda in piena salute e una che arranca:

acquisire clienti costa, in termini di tempo, energie e soldi.

Da questa consapevolezza nasce l’esigenza di trattenere” nelle proprie maglie commerciali ogni cliente il più possibile, donandogli costantemente il massimo valore per garantire la sua soddisfazione.

Così, in un mercato dove i competitor si limitano a intercettare richieste esplicite di clienti e ad esaurire il loro potere di acquisto dopo l’ottenimento dei classici certificati di lingua e, al massimo, qualche sessione formativa di “mantenimento dei risultati”…

Betalian ha a disposizione una moltitudine di strumenti commerciali

Stiamo parlando di 3 strumenti con i quali è possibile costruire un futuro aziendale nel nome della stabilità e del massimo ritorno sugli investimenti:

  • Value ladder, ovvero lo strumento di marketing con il quale si guida ogni cliente verso un percorso caratterizzato da acquisti continui e di valore sempre crescente.A tal proposito sono stati ideati dei servizi e dei prodotti di “front-end”, a basso costo e con lo scopo di attrarre un gran numero di clienti, anche quelli non ancora pronti a impegnarsi al 100%, e altri della tipologia “back-end”, ovvero prodotti e servizi ad alto costo ed alto margine di profitto.
  • Varietà dell’offerta. Immagina questo strumento alla stregua della diversificazione di un portafoglio di investimenti. Se conosci un minimo il settore, probabilmente saprai che investire tutto in una sola azienda non è mai una mossa saggia perché – in caso di rendimento negativo – perderesti tutto il tuo capitale.Ecco, questo è lo stesso principio che ci ha portato alla definizione di un gran numero di modalità di erogazione di servizi e prodotti: sessioni di coach frontali (dal vivo o online), videocorsi, manuali e app mobile, per citarne alcuni).
    In questo modo, ogni cliente della startup, potrà scegliere con quale grado di coinvolgimento e di spesa accedere al mondo Betalian, con il grande vantaggio per l’azienda di non lasciare sul piatto neanche un centesimo.
  • Introiti passivi: che concetto meraviglioso!
    Immagina di generare vendite a prescindere dal numero di ore/uomo che hai a disposizione.
    In questa fase di evoluzione di Betalian, questo dispositivo riveste un’importanza cruciale perché, in attesa di potenziare l’organico di Coach, è necessario moltiplicare il potere di vendita legato a ogni secondo di Chiara e Matteo (abbiamo fatto accertamenti certosini: sono anche loro esseri umani dotati di sole 24 ore al giorno).

    Quindi come slegare completamente parte dei flussi di cassa dal tempo a disposizione?

    Semplice: con prodotti di autoformazione dei quali potranno avvalersi sia i clienti che non sono pronti a dedicarsi alle sessioni di coaching frontali (in modo da “non lasciare nulla sul tavolo”) che quelli che, invece, hanno già acquistato un servizio di back-end (in modo da accrescere il valore dell’acquisto medio).

Costruzione del brand

Validata e potenziata l’idea imprenditoriale, arriva il momento della costruzione del brand.

Breve storia divertente: per settimane, prima di finalizzare il processo di branding della startup, questo progetto ha avuto il nome di “Pippo”, senza nessun motivo specifico, semplicemente dovevamo chiamarlo in qualche modo!

Raggiunto il primo traguardo di stabilizzazione di tutte le principali variabili strategiche, ci siamo dedicati alla parte più creatività di questo progetto.

Così, dopo diverse sessioni di brainstorming che hanno coinvolto l’interno team della nostra agenzia, siamo giunti alla definizione di:

  • un naming, anche se ci eravamo tutti un po’ abituati a “Pippo” (clienti compresi).
    A partire dalle proposte presentate, il vincitore è stato proprio Betalian, perfetta crasi tra “Be” e “Italian”, pienamente coerente con l’offerta della startup (faccio in modo che tu “possa diventare italiano”, fornendoti il linguaggio necessario per lavorare o studiare al meglio con gli italiani).
  • un payoff, ovvero un breve testo che ha il compito di sintetizzare la promessa lanciata sul mercato.
    Nel caso di Betalian, tra le opzioni ideate, è stato scelto “Your Personal Italian Coaches”.
  • un logo con il potere di fissare efficacemente nella mente un concetto verbale, facendo appello all’inconscio e alle emozioni.

È bastata qualche settimana di lavoro sinergico tra il nostro team e i due imprenditori che ci hanno affidato il lancio della loro startup per raggiungere 4 importanti traguardi.

✔ La validazione e il potenziamento dell’idea imprenditoriale.

✔ Una strategia di marketing e un piano operativo a lungo raggio.

✔ Un piano per disintermediare la vendita dalle piattaforme che aggregano le offerte di centinaia di insegnanti che lottano a suon di prezzi al ribasso.

✔ Un processo di vendita capace di trarre il massimo da ogni contatto generato dal marketing.

Ora veniamo a noi.

Hai un nuovo progetto imprenditoriale o un’azienda o un prodotto da lanciare o rilanciare?

Credi che allo stato attuale della tua azienda e del mercato nel quale operi, possa essere difficile ridurre al minimo ogni rischio e senti il bisogno di validare e spingere al massimo la tua idea?

Fai come Chiara e Matteo.

 

Richiedi una Consulenza Gratuita ai nostri esperti per accedere a questi 7 vantaggi:

  1. validare e potenziare il tuo modello di business;
  2. mappare e allocare proficuamente le risorse che hai a disposizione;
  3. potenziare la tua offerta commerciale, dalla front-end a back-end;
  4. sviluppare o ridisegnare la tua immagine aziendale;
  5. stimolare la sinergia tra il tuo dipartimento marketing e quello commerciale;
  6. definire una linea temporale per sviluppare e lanciare la tua idea con attività progressive e puntando al raggiungimento di obiettivi misurabili e sostenibili,
  7. avvalerti di un piano operativo dettagliato con precise attività;

Attenzione: offriamo questa opportunità a massimo 7 aziende al mese.

Per cui, se desideri fissare la tua Consulenza gratuita senza essere costretto ad aspettare fino a un mese, ti consigliamo di avanzare subito la tua candidatura compilando il modulo di contatto che trovi sotto.

Vuoi iniziare a parlarci di te, dei tuoi progetti e di come possiamo aiutarti?

Compila il form sottostante, verrai ricontatto dal nostro team.








Desidero ricevere risorse gratuite, come e-book, tutorial, guide e video-corsi, per migliorare facilmente le performance del mio marketing (consenso al trattamento dei dati per finalità di marketing come indicato nel Paragrafo 3, lett. da (e) a (g) dell'informativa privacy).

AcconsentoNon acconsento